Farmaci generici efficaci quanto quelli di marca

#

Massimo Sgrafetto, Sales and Marketing Director di DOC Generici, ci spiega cosa sono i farmaci generici e perché preferirli a quelli di marca a brevetto scaduto

Il Direttore Commerciale di DOC Generici, Massimo Sgrafetto, è un punto fermo dell’azienda dal 2008, da quando è entrato in DOC come Sales Director dopo l’esperienza in Wyeth all’interno dell’area biotech. DOC Generici nasce nel 1996 da un’intuizione di tre gruppi farmaceutici, Chiesi, Zambon ed Apotex, per poi essere acquisita, nel 2013, dal fondo inglese Charterhouse. Nel giugno di quest’anno la proprietà dell’azienda passa a CVC Capital Partner, uno dei fondi di equity più importanti al mondo.

 

Dott. Sgrafetto, ci illustri le qualità e gli obiettivi dell’azienda

DOC Generici è una delle realtà più importanti a livello nazionale, siamo al settimo posto per volumi di vendita, ed intorno alla ventesima posizione a valori. Tra le aziende di farmaci generici in Italia, siamo al terzo posto in termini di quota di mercato. Fino ad oggi abbiamo scelto di impegnarci unicamente nel mercato italiano onde evitare di non essere soggetti a fluttuazioni legate alle forniture di mercati esteri, garantendo un’adeguata fornitura ai pazienti italiani. Il nostro obiettivo è la qualità dei prodotti. Oggi commercializziamo 150 principi attivi con quasi 400 referenze. Il core business aziendale è rappresentato dal listino cardiometabolico e da quello neuropsichiatrico. Siamo però fortemente impegnati in tutte le aree terapeutiche, compresa quella oncologica. Ad oggi però, i farmaci generici più venduti, sono quelli dedicati all’apparato gastroenterologico. Utilizziamo 54 officine produttive, di cui il 41% in Italia ed il 47% in Europa. L’azienda si sta espandendo molto velocemente. Abbiamo implementato le prime linee specialistiche di informatori in area cardiometabolica, assumendo professionisti con esperienza nelle Big Pharma. A settembre di quest’anno abbiamo aperto una business unit dedicata all’area dell’oftalmologia che ci darà ulteriori opportunità anche in questo campo.

 

Cosa sono, precisamente, i farmaci generici e perché preferirli a quelli brand?

Per farmaco generico si intende un medicinale che contiene la stessa quantità di principio attivo e presenta la stessa biodisponibilità di un altro di marca con brevetto scaduto. Possiamo certamente affermare che il farmaco generico ha la stessa efficacia e sicurezza del farmaco brand. Tutto ciò viene oggi dimostrato da innumerevoli studi clinici di bioequivalenza. Studi retrospettivi hanno poi dimostrato che con i farmaci generici è possibile ottenere una maggior aderenza alla terapia. La motivazione è legata al fatto che, con il farmaco generico non c’è da parte del cittadino la compartecipazione alla spesa che oggi rappresenta un limite verso compliance e persistenza. Pensate che la proiezione sulla compartecipazione alla spesa sfiorerà, a fine 2016, 1 miliardo e 400 milioni. Tutti soldi che potevano essere spesi in altri settori o mercati  se il cittadino  avesse acquistato il farmaco generico.

 

Perché un farmaco generico può costare 2 euro ed il relativo farmaco di marca 20 euro?

E’ molto semplice, perché i prezzi alti dei prodotti di marca servono a garantire un ritorno dell’investimento fatto nella ricerca. Noi che commercializziamo farmaci generici possiamo fare un prezzo più concorrenziale e competitivo perché non abbiamo la necessità di rientrare dei costi di sviluppo dei prodotti legati alla ricerca, agli studi pre-marketing e post marketing. Una volta che sono scaduti i brevetti, le aziende di farmaci generici possono quindi produrre a costi inferiori. La dimostrazione del fatto che in Italia c’è ancora molta strada da fare risulta chiarissima se confrontiamo le quote di mercato sul farmaco generico in Italia, con quelle dei paesi economicamente più virtuosi come Usa, Germania, Inghilterra. Qui le quote del farmaco generico superano il 70% mentre da noi non raggiungono il 30%. Questo è un problema non solo italiano, ma evidente nell’area definita PIGS, cioè in tutti quei paesi che maggiormente hanno subito la crisi economica nel sud dell’Europa.

Dott_Massimo_Sgrafetto

Dott. Massimo Sgrafetto

Sales e Marketing Director presso Doc Generici Azienda Farmaceutica

Via Filippo Turati, 40 – 20121 Milano
Centralino: 02.655341
segreteria@genericidoc.it

Post Correlati

Leave a comment