Contenzioso sanitario: a chi rivolgersi?

Gli avvocati Caterina Fileti e Francesca Benincasa sono titolari di uno studio legale avviato sin dal 1999 presso il distretto di Milano.

Lo Studio opera nell’ambito del diritto civile e si occupa di diritto di famiglia, recupero crediti, locazioni, redazione contratti e responsabilità medica.

Avvocati, qual è la situazione del contenzioso sanitario nel nostro Paese, anche alla luce dell’entrata in vigore della legge Gelli-Bianco n. 24/2017?

Nel nostro Paese il contenzioso sanitario ha assunto un peso in altri tempi inimmaginabile determinando l’affermarsi nell’utenza di un sempre maggiore risentimento di sfiducia nei confronti dei servizi sanitari siano essi pubblici che privati al punto che le richieste di risarcimento coinvolgono 1 operatore su 15.

Da una recente indagine della Commissione Parlamentare d’Inchiesta sugli errori sanitari è emerso che il 78,2% dei sanitari ritiene di correre un maggior rischio di procedimenti giudiziari rispetto al passato; il 68,9% e il 65,4% lamenta una pressione indebita nella pratica quotidiana a causa dell’elevato rischio di andare a processo.

Tale contesto non è mutato neppure dopo l’intervento della legge Geli del 8.3.17 n. 24 che si era posta l’obiettivo di fornire una risposta più esaustiva al contemperamento degli interessi rappresentati dal diritto alla salute da una parte e dalla tutela della libertà professionale dell’esercente la professione sanitaria dall’altra.

Occorre però sottolineare che al di là del numero di denunce i casi in cui viene riconosciuta la responsabilità del professionista sono di gran lunga più esigui. E infatti, il 95% dei procedimenti penali per lesioni personali colpose a carico degli esercenti le professioni sanitarie si conclude con un proscioglimento, mentre in sede civile le richieste di risarcimento vengono accolte solo nel 34% dei casi.

Quale assistenza fornisce il Vostro Studio al cliente coinvolto in un caso di asserita malasanità?

Il nostro Studio fornisce assistenza legale sia al paziente che vuole denunciare un caso di malasanità sia al sanitario che viene accusato di aver cagionato un danno per errore nell’adempimento della propria professione. Per quanto riguarda la posizione del paziente ai fini di un’adeguata tutela legale,  ed evitare il rischio di soccombenza nel contenzioso, riteniamo fondamentale la scelta di un medico legale, specializzato nella disciplina medica che sarà oggetto del giudizio, cui demandare la redazione di una perizia di parte. La perizia di parte è infatti uno strumento indispensabile e imprescindibile per individuare l’eventuale sussistenza di una responsabilità del sanitario e/o della struttura nonché l’entità del danno al fine di quantificare l’entità del risarcimento che dovrà essere rivendicato. A tal fine ci avvaliamo della collaborazione di una rosa di specialisti di eccellenza.

Un volta esaminata la perizia, viene sottoposta al cliente la strategia difensiva da seguire prospettando quali possano essere gli esiti di un’eventuale controversia e da qui viene dato avvio alla vertenza mediante l’inoltro di una diffida che darà vita a una fase stragiudiziale e poi all’instaurazione del contenzioso, se del caso avanti agli organi di conciliazione e poi nella sede giudiziale.

Di cosa si deve preoccupare il Sanitario coinvolto in un procedimento per malpractice?

Per quanto riguarda i sanitari, poiché la legge prevede che gli stessi abbiano obbligatoriamente una polizza a copertura della responsabilità professionale, il nostro Studio fornisce consulenza e assistenza legale finalizzata alla sottoscrizione di polizze per la responsabilità civile e per la tutela legale che rispondano alle esigenze del medico nello svolgimento della propria attività professionale.

Dal momento in cui il medico riceve la richiesta di risarcimento danni forniamo al cliente un’assistenza a 360 gradi che va dalla verifica dell’operatività della polizza, ivi compresi i termini di prescrizione, dalla gestione dei rapporti con le compagnie i assicurazione e la struttura sanitaria nella sede stragiudiziale fino all’assistenza davanti agli organi di conciliazione e giudiziali in seguito.

 

Studio Legale Associato

Avv.ti Caterina Fileti e Francesca Benincasa

Via Friuli n. 82

20135 Milano

Tel. 0254126140

studiolegale@legaleffebi.com

www.legaleffebi.com

 

Leave a comment