LA RADIOTERAPIA CON ELETTRONI (IOERT) PER I TUMORI AL SENO

LA RADIOTERAPIA CON ELETTRONI (IOERT) SI CONFERMA COME IL TRATTAMENTO PIÙ EFFICACE E SICURO PER LE PAZIENTI CON TUMORE AL SENO E GARANTISCE UNA QUALITA’ DI VITA ECCELLENTE

Lo scorso settembre 2017 Takanen et al. hanno pubblicato i risultati di un’analisi retrospettiva eseguita presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII (Bergamo) su una classe selezionata di 758 pazienti affette da tumore al seno e sottoposte a chirurgia conservativa ed un unico trattamento di radioterapia con elettroni (IOeRT 21 Gy all’isodose del 90%, follow-up medio di 5.2 anni).

Tali risultati a 5 anni, secondo la classificazione ASTRO (American Society for Radiation Oncology), sono stati i seguenti:

  • tasso di recidive locali (ovvero il tumore si ripresenta nella stessa zona) pari allo 0%
  • tasso di recidive ipsilaterali (ovvero il tumore si ripresenta in una zona diversa) pari all’1.2%

La IOeRT è stata eseguita con il NOVAC7, un acceleratore mobile di elettroni di alta energia, prodotto da SIT. Questi acceleratori mobili consentono di eseguire il trattamento radioterapico direttamente in sala operatoria evitando lo spostamento del paziente in bunker.

Un trattamento IOeRT in dose unica è sostitutivo di un intero ciclo di radioterapia esterna standard (dai 25 ai 33 trattamenti): ovvero se la paziente risultasse eleggibile per questo tipo di trattamento secondo le Linee Guida internazionali, risolverebbe in un’unica seduta l’intervento chirurgico necessario alla rimozione della massa tumorale e la radioterapia successiva.

Al risveglio la paziente ha concluso il trattamento e dopo pochi giorni può tornare alla sua vita normale.

 

Leave a comment