Tumore al seno, nuove terapie mirate efficaci nei casi più difficili

A Genova congresso dedicato alle novità scientifiche presentate negli Stati Uniti. Nelle forme HER-2 positive, un nuovo farmaco funziona contro le metastasi cerebrali e un altro riduce la neoplasia in donne pesantemente pretrattate

Ogni anno nel nostro Paese 53mila donne ricevono una diagnosi di tumore al seno e il dieci per cento di loro scopre la malattia quando è già in fase metastatica, che comporta una prospettiva di vita molto diversa rispetto alla maggioranza delle pazienti con questa neoplasia individuata invece in stadio iniziale. Esistono però oggi trattamenti molto efficaci che, pur non potendo portare a guarigione, permettono di rendere la malattia trattabile per periodi di tempo sempre più lunghi. Alle terapie innovative contro il carcinoma mammario è dedicato il convegno nazionale «Back from San Antonio», giunto alla tredicesima edizione che si svolge a Genova (Centro Congressi Magazzini del Cotone), con l’obiettivo di approfondire le novità emerse durante il congresso internazionale sul tumore della mammella che si svolge ogni anno a dicembre in Texas, negli Stati Uniti.

Cancro al seno metastatico, curabile anche per anni

«Sono all’incirca 5.300 le italiane che nel 2019 hanno ricevuto una diagnosi di cancro al seno metastatico e in un altro 30 per cento delle pazienti, che non ha metastasi all’inizio, vedrà la malattia progredire nel corso degli anni – spiega Lucia Del Mastro, responsabile della Breast Unit dell’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino di Genova e direttrice scientifica del congresso ligure -. In questi casi un tempo vi erano poche opzioni, oggi grazie alla ricerca non è più così. Il carcinoma mammario metastatico infatti è una malattia che, in molti casi, è possibile mantenere sotto controllo per periodi molto lunghi, risultati impensabili solo un decennio fa. Oggi abbiamo diverse armi a disposizione, dalla chemioterapia all’ormonoterapia, alle molecole a bersaglio molecolare fino all’immunoterapia».

Fonte: Corriere Della Sera

Leave a comment